Punti Vendita | Hai bisogno di assistenza? Chiama il N° 800.13.23.44
Benvenuto/a! ACCEDI / Registrati
Vuoto

Eclat du Jour Crema Viso Energia & Idratazione

Idratazione, splendore ed energia

Tipo di pelle: Normale, Secca
Texture: Crema

Questa crema assicura alla pelle un‘idratazione equilibrata, per tutta la giornata. Non grassa, è ideale anche come base per il trucco. L‘incarnato appare uniforme, luminoso, raggiante di freschezza.

    Modo d'uso
Offerta speciale:
Formato:
30 ml
Prezzo:
27,00€
In magazzino
Mandami un'e-mail quando torna disponibile
Grazie, la tua mail è stata inviata
productsubscription.successmsg.nospam
E-mail non valida productsubscription.checkboxerrormsg
L'e-mail da te registrata verrà utilizzata per le sole finalità strettamente inerenti la prestazione richiesta

 

  • Spedizione
    rapida
    Dettagli
     DHLGLS
     
  • Spedizione gratuita
    a partire da 50€
  • Pagamento
    sicuro
    En savoir plus
     VisaMastercardAmerican ExpressPaypal
     
  • 3 campioni a
    scelta in omaggio
$
 
$ $
VIDEO & ALTRI CONTENUTI

Modo d’uso

Metodo pressioni drenanti sul viso Scoprire tutti i video >

LINEA ECLAT DU JOUR

Ingredienti
Associazione di vitamina C, estratti d'alchemilla e di curcuma: contribuisce ad attenuare le piccole imperfezioni per una pelle senza difetti.
Estratto di foglie di gingko biloba attiva la microcircolazione, risvegliando vitalità e splendore della pelle.
Lo sapevi?

Alchemilla Un incontro fortuito.
Tutti i colleghi lo sanno: Lionel de Benetti dorme poco. La si può considerare una fortuna, quando il proprio incarico è quello di responsabile dei laboratori di ricerca e del sito di produzione di Pontoise, dove vengono sviluppati i prodotti Clarins. Tutti i colleghi sanno anche che, dopo essere arrivato in ufficio alle 5 del mattino, Lionel de Benetti scompare, esattamente tra le 6 e 7:30. Per andare a correre. Ogni giorno e sempre in aperta campagna, nelle vicinanze del sito di produzione. Ed è stato per caso o, per meglio dire, grazie ad una scarpa slacciata, durante uno dei sui jogging quotidiani, che Lionel de Benetti ha scoperto l'alchemilla. "Se non mi fossi chinato per allacciarmi la scarpa, non l'avrei mai notata". Una piccola pianta che sembrava brillare alle prime luci del giorno, a causa delle perle di rugiada stranamente adagiate sulle foglie...". Portata in laboratorio, identificata ed esaminata più e più volte, la pianta ha rivelato infine un segreto fino ad allora sconosciuto: la capacità di ridurre il trasferimento eccessivo dei melanosomi ai cheratinociti. « Non era certo come trovare la pietra filosofale o il segreto della saggezza, ma si trattava pur sempre di una scoperta importante... ».

VISTI DI RECENTE
Voti & Recensioni